martedì 25 luglio 2017
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Storia di una quaglia

Il lieto fine di una storia iniziata ieri sera sulla spiaggia e conclusasi stamattina nella Tenuta di Procoio



Siamo al tramonto di una bellissima giornata: sulla spiaggia si muove una quaglia stremata dal suo lungo viaggio di migrazione. Arriva dall'Africa con un faticosissimo viaggio che compie due volte l'anno. A settembre per passare l'inverno in posti più caldi e a marzo-aprile per ritornare qui da noi per nidificare. Si vede arrivare all'orizzonte insieme ad una nuvola bassa e scura, che d'improvviso precipita sulla spiaggia. Qui rimane ferma, incapace di qualsiasi movimento se non quello di trovare immediatamente un rifugio per alcuni giorni. Evita di prendere ulteriormente il volo per il forte stress che hanno subito i suoi muscoli alari. Sono momenti delicati e non privi di pericolo.
Poi, pian piano, la sua vita ricomincia ed è fatta soprattutto di spostamenti sul terreno, tra i prati ed i campi coltivati alla ricerca di semi e di insetti.
La quaglia trovata è una femmina, distiguibile dal maschio per i colori meno accesi e per la mancanza di zone color mattone intorno alla testa e sotto al collo. Verso l'estate inizierà a riprodursi, deponendo fino a 14 uova. I piccoli dopo due settimane sono già indipendenti e dopo 4/5 pronti per la migrazione.
La quaglia selvatica è la Coturnix coturnix, da non confondere con quella da allevamento che è un incrocio con la Coturnix japonica.


Storia di una quaglia


Storia di una quaglia


Storia di una quaglia


Storia di una quaglia

di Aldo Marinelli del 15 marzo 2017

Speciali


Ascoltiamo il primo pompiere che ha visto l'incendio del 17 luglio 2017

Ascoltiamo il primo pompiere che ha visto l'incendio del 17 luglio 2017

Erano le 14,30 quando Mariano riceve una telefonata: vai a controllare del fumo su viale della Villa di Plinio...

di Aldo Marinelli del 22 luglio 2017

 
Le prime immagini del dopo incendio che ha devastato la pineta di Castelfusano a Ostia

Le prime immagini del dopo incendio che ha devastato la pineta di Castelfusano a Ostia

Via di Castelporziano di fronte al CEA devastata dal violento incendio

di Aldo Marinelli del 18 luglio 2017

 
Incendio nella pineta delle Acque Rosse

Incendio nella pineta delle Acque Rosse

Intorno alle 21,30 è divampato un incendio nella pineta delle Acque Rosse, ma il pronto intervento dei Vigili del Fuoco sta tentando con ogni mezzo di contenerlo

di Aldo Marinelli del 16 luglio 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Trovati alle 18,30 due nuovi inneschi nella Pineta di Castelfusano di Ostia

Trovati alle 18,30 due nuovi inneschi nella Pineta di Castelfusano di Ostia

Attenzione, oggi pomeriggio sono stati rinvenuti da Massimiliano Maiorana e Stefano Bozzi, due nuovi inneschi nella pineta di Castelfusano

di Aldo Marinelli del 23 luglio 2017

 


Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016