martedì 12 dicembre 2017
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia

Dalle 11,30 di stamane un forte libeccio ha colpito le nostre spiagge trasportando tantissimi cefali morti



Dopo la denuncia da Fiumicino dei giorni scorsi della presenza di molti pesci morti provenienti dal Tevere oggi puntualmente sono arrivati sulla spiaggia di Ostia, complice il vento di libeccio con le sue onde lunghe.
Moltissimi i cefali di dimensioni ragguardevoli (oltre 40/50cm) ma anche qualche spigola: la causa della loro morte è ancora ignota ma un vecchietto mentre camminavo e fotografavo sulla spiaggia mi ha detto all'orecchio: "Quando piove così tanto dalle campagne si riversano nel Tevere tutti i prodotti chimici usati e di cui è impregnato il terreno".
Il paesaggio è comunque irreale: carcasse ovunque e bambini che si divertono a maneggiarli con i piedi o i bastoni...
La mareggiata sta facendo danni in alcuni stabilimenti, come la Nuova Pineta e la Pinetina.


Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia


Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia


Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia


Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia


Moria di cefali e forte mareggiata di libeccio su Ostia

di Aldo Marinelli del 12 settembre 2017

Reportage


Uniti per la legalità: noi non siamo così

Uniti per la legalità: noi non siamo così

Tantissime le persone scese in piazza oggi 11 novembre a combattere l'illegalità, la mafia, la violenza. Perché Ostia non è così

di Aldo Marinelli del 11 novembre 2017

 
Mangiarsi la vita: Fabio Bernagozzi

Mangiarsi la vita: Fabio Bernagozzi

Una mattina insieme ad un uomo tetraplegico che si muove per Ostia: difficoltà, benefici, amicizie, abitudini....

di Aldo Marinelli del 15 ottobre 2017

 
Perlustrazione sul Tevere per la moria dei pesci

Perlustrazione sul Tevere per la moria dei pesci

Compiuto un giro dell'Isola dei Cavalli nella foce del Tevere

di Aldo Marinelli del 15 settembre 2017

 
Non lasciare che un uomo difenda la sua dignità, ma fai che la sua dignità difenda lui

Non lasciare che un uomo difenda la sua dignità, ma fai che la sua dignità difenda lui

In questa frase del filosofo americano Ralph Waldo Emerson è riassunto il reportage fotografico realizzato dopo l'incendio della pineta di Castelfusano

di Aldo Marinelli del 01 agosto 2017

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016