martedì 25 settembre 2018
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Le lepadi, crostacei sessili

Crostacei che colonizzano qualsiasi oggetto galleggiante nel mare, hanno forma e colori riconoscibilissimi


Le lepadi, crostacei sessili


Basta un oggetto alla deriva per poter avere la fortuna di incontrare attaccato ad esso questo strano aninale, la lepade, un crostaceo cirripede il cui corpo è protetto da cinque placche calcaree, e fissato al substrato grazie ad un lungo peduncolo. È un grande filtratore di plancton che cattura con le appendici pennate che escono dal guscio. Forma delle colonie numerose che spiccano anche per i loro colori arancioni.
Le navi si spostano più velocemente nell'acqua e consumano meno combustibile se le carene sono pulite e libere da incrostazioni di organismi come lepadi, alghe e molluschi.


Le lepadi, crostacei sessili


Le lepadi, crostacei sessili

di Aldo Marinelli del 16 aprile 2018

Natura


Il coloratissimo bruco della sfinge dell'euforbia

Il coloratissimo bruco della sfinge dell'euforbia

In autunno è possibile trovare i bruchi di questa specie sulla pianta dell'Euforbia

di Aldo Marinelli del 04 settembre 2018

 
Lo Scarites buparius, un insetto bello e raro

Lo Scarites buparius, un insetto bello e raro

Un insetto affascinante, difficilissimo da osservare presente nella nostra pineta

di Aldo Marinelli del 17 agosto 2018

 
Quando il ragno è vittima e non carnefice

Quando il ragno è vittima e non carnefice

La vespa dalle lunghe zampe, lo Sceliphron, è solita predare i giovani ragni lupo per le proprie larve...scopriamo di più

di Aldo Marinelli del 09 agosto 2018

 
La berta maggiore, una specie simbolo del nostro mare

La berta maggiore, una specie simbolo del nostro mare

Lo spettacolo di vederla volare a pelo d’acqua, al largo del mare di Ostia

di Aldo Marinelli del 07 agosto 2018

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016