martedì 4 agosto 2020
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

La paura della natura

Trombe d’aria, terremoti, fulmini sempre più frequenti: le persone si stanno chiedendo “Ma cosa succede?”

Trombe d’aria, terremoti, fulmini sempre più frequenti: le persone si stanno chiedendo “Ma cosa succede?”.


La paura della natura
I danni della tromba marina nella pineta di Ceri 6/11/2016

La paura della natura
Terremoto di Amatrice 24/8/2016

La paura della natura
La tromba marina ad Ostia 6/10/2016

La paura della natura
I danni della tromba marina a Ladispoli 6/11/2016

La paura della natura
Fulmini sul pontile 5/6/2015

In realtà non sta succedendo nulla di nuovo: siamo solo più provati dalla moltitudine di eventi degli ultimi tempi. Nell’era dei social network tutto viene amplificato, trasmettendo in tempo reale la distruzione ma anche lo stupore per eventi catastrofici seppur naturali; ciò permette una maggiore conoscenza ma anche un’angoscia crescente. L’uomo ha sempre avuto paura della natura, ha cercato in qualche maniera di superarla, spesso facendo finta che non esistesse, tanto da costruire alle pendici di un vulcano, alla base di una montagna oppure a ridosso del mare. Puntualmente il corso degli eventi porta però a qualche tragedia e la nostra breve memoria storica non ricorda….


La paura della natura
Tromba marina al largo di Ostia 6/10/2016 Foto di Silvia Amici

La paura della natura
Palazzo distrutto in pieno centro di Ladispoli 6/11/2016

La paura della natura
Cimitero di Ceri danneggiato dalla tromba marina 6/11/2016

"Anche le calamità naturali hanno un’anima", diceva Aristotele, “la terra è materia viva, non può stare ferma”. L’evoluzione insegna che gli oltre quattro miliardi di età del nostro pianeta hanno visto travolgimenti e cambiamenti così radicali da portare l’India sull’Asia, il mar Rosso formarsi, l’Australia avere il suo mondo a se.
Come possiamo convivere, mettere in parallelo la nostra breve esistenza con i cambiamenti così a lunga scadenza? Il tempo geologico non è sincrono al nostro tempo, eppure pensiamo di poterlo dominare. La magnificenza degli eventi naturali ci sorprendono, ci fanno soffrire, arrabbiare ma spesso rimanere senza parole. L'impotenza è il sentimento che predomina: un'incapacità di poter fare e dire qualsiasi cosa.
Si perché il tramonto o un terremoto sono due facce della stessa medaglia, due fenomeni che dimostrano la vita della terra, fatta di un susseguirsi di eventi quotidiani, di cui la nostra memoria ricorda, e di eventi straordinari, non determinabili e per questo sorprendenti e spesso dimenticati.


La paura della natura
Tramonto sul mare di Ostia 12/11/2016

Non si tratta di una natura matrigna nè di una responsabilità divina: si tratta della vita sulla terra. Pensare ad una lotta tra uomo e natura, è come pensare ad una lotta tra una formica ed un elefante. Non si tratta di rassegnazione, ma di rispetto e conoscenza.


La paura della natura
I danni della tromba marina a Ladispoli 6/11/2016

La paura della natura
I danni della tromba marina nella pineta di Ceri 6/11/2016

di Aldo Marinelli del 13 novembre 2016

Speciali


Il mare di Ostia è in salute

Il mare di Ostia è in salute

Ostia risulta tra le 11 (su 25) località del Lazio non inquinate dalle analisi di Legambiente con la storica Goletta Verde

di Aldo Marinelli del 26 luglio 2020

 
Ulisse e il suo viaggio, il teatro patologico a Ostia

Ulisse e il suo viaggio, il teatro patologico a Ostia

In scena sulla spiaggia prima del porto, il teatro patologico ha donato a Ostia un'emozione indescrivibile

di Aldo Marinelli del 16 luglio 2020

 
Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano Fioretti, il Vigile del Fuoco di Ostia che ha salvato i tre bambini di Ischia

Stefano, Vigile del Fuoco nella caserma di Ostia, insieme al suo collega Marco De Felici, racconta come ha portato in salvo i tre bambini di Casamicciola, Paqualino, Mattias e Ciro, intrappolati sotto le macerie del terremoto

di Aldo Marinelli del 05 settembre 2017

 
Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Perchè ad Ostia si vede l'alba sul mare?

Analizziamo i movimenti del sole all'alba e al tramonto nel corso di un anno; da novembre a febbraio sia l'alba che il tramonto sono visibili sul mare, come riferimento il nostro pontile

di Aldo Marinelli del 16 settembre 2016

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016