mercoledì 18 luglio 2018
La mia Ostia
facebook youtube instagram twitter pinterest

Clemente Caramaschi: come si fa a non dipingere?

Un'altra eccellenza del nostro territorio: l'artista pittore che rappresenta la natura di Ostia in modo superbo



"E' un pò che sono seduto sul mio sgabello da pittore, piantato sulla sabbia delle dune di Castelporziano... Aspetto il sole. Devo vederlo arrivare nel più assoluto silenzio, l'immagine che mi arriverà con la prima luce sui cespugli delle dune sarà come il sipario di un teatro che aprendosi mostrerà a me spettatore impaziente lo scenario unico della natura con i suoi mutamenti".

Così Clemente Caramaschi descrive il suo rapporto con la pittura, un bisogno imprescindibile nato all'età di 11 anni e da cui non si è potuto più separare, fino alla scelta definitiva: abbandonare il proprio lavoro per aprire nel 1998 una bottega d'arte in via Diego Simonetti 74.
Un artista che dipinge in natura, cavalletto portatile e colori ad olio: un rapporto personale e profondo con ciò che lo circonda che lo trascina in un mondo a parte e che lui definisce così: "Penso che se devo dipingere un albero è necessario entrarvi, viverlo nel suo intimo, essere e divenire parte di esso, diventare albero, laddove sia più semplice parlare con esso".

Nei suoi occhi "risiede un diverso ordine di tutte le cose", cura e trascina "i colori di dentro all'esterno per esprimere il mistero dell'essenza".



Clemente Caramaschi: come si fa a non dipingere?


Clemente Caramaschi: come si fa a non dipingere?


Clemente Caramaschi: come si fa a non dipingere?

di Aldo Marinelli del 21 ottobre 2017

Interviste


Conoscete la storia del Canale dei Pescatori?

Conoscete la storia del Canale dei Pescatori?

Il geologo Piero Bellotti, docente in pensione dell'Università La Sapienza, ci da un'analisi scientifica del nostro Canale

di Aldo Marinelli del 05 novembre 2017

 
Il barcone delle estati che furono

Il barcone delle estati che furono

Piangete bambini che così mamma vi porta a vedere la balena Gelsomina, la balena birichina

di Aldo Marinelli del 30 luglio 2017

 
La nostalgia di un campione

La nostalgia di un campione

Valerio Anghetti è stato un pilota motociclistico italiano dal 1997 al 2012 nei campionati nazionali ed europei con una partecipazione al mondiale con la classe 250, esempio unico ad Ostia.

di Aldo Marinelli del 04 marzo 2018

 
Marco Severa e la missione in Turchia, ai confini con la Siria

Marco Severa e la missione in Turchia, ai confini con la Siria

Incontriamo nuovamente Marco, che con l'associazione "Joy for Children" è tornato in Turchia, ai confini con la Siria, per portare qualche sorriso ai bambini profughi siriani

di Aldo Marinelli del 24 febbraio 2018

 
Curriculum |m@il | © 2013 2017 LaMiaOstia la mia ostia

Registrazione presso il Tribunale di Roma n.143/2016 dell'11 luglio 2016